ACQUISTI ONLINE DI FARMACI

A partire dal 1° luglio 2015, con l’entrata in vigore del d.lgs. 17/2014 che, in attuazione della delibera 2011/62/UE, ha modificato il d.lgs. 223/2006, le farmacie italiane facenti capo a professionisti abilitati all’esercizio della professione o altri soggetti abilitati (tra cui parafarmacie) possono essere autorizzate a vendere, oltre che altri prodotti e dispositivi medici, farmaci on line.

 

SUGGERIMENTI

  • Quali Prodotti? Possono essere acquistati on line solo farmaci senza obbligo di ricetta medica (i cosiddetti “SOP” che comprendono i “farmaci da banco”, anche detti OTC).
  • Chi può vendere? Occhio alla contraffazione farmaceutica. Sono abilitate a vedere on line farmaci solo le farmacie ed altri esercizi autorizzati, italiane e identificate dal seguente logo cliccando sul quale si accede al sito del Ministero della Salute:
    immagine-verifica
  • A quale prezzo? Il prezzo on line del farmaco deve essere uguale a quello praticato in farmacia ed è deciso liberamente dal farmacista.
  • Si può recedere? Il diritto di recesso o “ripensamento” entro 14 giorni dall’acquisto non è previsto in caso di acquisto di farmaci online.
  • Per quando mi serve? Controlla sempre i tempi di consegna per evitare che i farmaci arrivino quando non sono più necessari.
  • Si possono detrarre anche gli acquisti on line? Sì. Verifica che il sito della Farmacia online consenta di digitare il tuo codice fiscale, altrimenti gli acquisti di farmaci non potranno essere detratti dalla dichiarazione dei redditi.
  • Il Consumo. Se assumi altri farmaci, anche con obbligo di ricetta, contatta sempre la farmacia per chiedere se i farmaci che si stanno per ordinare non rischino di provocare effetti collaterali e prima del consumo leggere sempre foglio informativo.

Web Agency Milano

user experience design