CONSEGNA

Il Codice del Consumo prevede all’art. 61 un termine massimo per la consegna del bene acquistato on line al Consumatore, che deve avvenire entro trenta giorni dall’ordine (salvo diverso accordo tra le parti).

In caso di mancata esecuzione dell’ordinazione da parte del Professionista, dovuta alla indisponibilità, anche temporanea, del bene o del servizio richiesto, lo stesso informa il Consumatore e provvede al rimborso delle somme eventualmente già corrisposte per il pagamento della fornitura (salvo diritto del Consumatore al risarcimento del danno).

É  buona regola: (i) fornire tempi certi e rapidi di consegna; (ii) garantire la tracciabilità della spedizione; (iii) fornire trasparenza su chi curerà il trasporto e come verrà gestita la spedizione tra gli eventuali soggetti interessati; (iv) avvisare il cliente con una telefonanta, email o sms il giorno di consegna; (v) poter concordare un orario indicativo di consegna; (vi) consentire un diritto di contrordine; (vii) consentire diverse forme di pagamento in caso di spedizione in contrassegno; (viii) garantire l’integrità del contenuto della spedizione; (ix) garantire un secondo tentativo di consegna presso l’indirizzo del cliente in caso di assenza; (x) avere dei punti di raccolta e di distribuzione del vettore sparsi capillarmente sul territorio.

 

TRASFERIMENTO DEL RISCHIO

Il rischio di perdita o del danneggiamento del bene acquistato on line durante il trasporto è a carico del venditore fino al momento della consegna al consumatore.

Web Agency Milano

user experience design