OBBLIGHI DI INFORMAZIONE

Prima della conclusione del contratto il consumatore deve ricevere le seguenti informazioni dall’azienda (art. 49 Cod. Cons.):

  • Caratteristiche essenziali dei beni e dei servizi;
  • Identità del professionista e i recapiti dello stesso (l’indirizzo geografico dove il professionista è stabilito e il suo numero di telefono, di fax e l’indirizzo elettronico, ove disponibili, per consentire al consumatore di contattare rapidamente il professionista e comunicare efficacemente con lui e, se applicabili, l’indirizzo geografico e l’identità del professionista per conto del quale agisce; se diverso dall’indirizzo fornito,  l’indirizzo geografico della sede del professionista a cui il consumatore può indirizzare eventuali reclami e, se applicabile, quello del professionista per conto del quale agisce;
  • Prezzo totale dei beni o dei servizi comprensivo di tasse e imposte, o se la natura dei beni o servizi comporta l’impossibilità di calcolare ragionevolmente il prezzo in anticipo, le modalità di calcolo del prezzo, comprese tutte le spese aggiuntive e di consegna;
  • Il costo dell’utilizzo della tecnica di comunicazione a distanza, se calcolato su una base diversa della tariffa base;
  • Le modalità di pagamento, della consegna del bene, della prestazione del servizio o di ogni altra forma di esecuzione del contratto;
  • La sussistenza del diritto di recesso e le modalità e i tempi di restituzione del bene in caso di esercizio del diritto di recesso;
  • Un promemoria dell’esistenza della garanzia legale di conformità dei beni;
  • Se applicabili, l’esistenza e le condizioni dell’assistenza post vendita al consumatore, dei servizi post vendita e delle garanzie commerciali;
  • L’esistenza di codici di condotta pertinenti, come definiti all’articolo 18 comma 1 lettera f), del Codice del Consumo, e come possa esserne ottenuta copia, se del caso;
  • La durata del contratto, se applicabile o se il contratto è a tempo indeterminato o è un contratto a rinnovo automatico, le condizioni per recedere dal contratto;
  • Se applicabile, la durata minima degli obblighi del consumatore a norma del contratto;
  • Se applicabili, l’esistenza e le condizioni di depositi o altre garanzie finanziarie che il consumatore è tenuto a pagare o fornire su richiesta del professionista;
  • Se applicabile, la funzionalità del contenuto digitale, comprese le misure applicabili di protezione tecnica;
  • Qualsiasi interoperabilità pertinente del contenuto digitale con l’hardware e il software, di cui il professionista sia a conoscenza o di cui ci si può ragionevolmente attendere che sia venuto a conoscenza, se applicabile;
  • Se applicabile, la possibilità di servirsi di un meccanismo extra-giudiziale di reclamo e ricorso cui il professionista è soggetto e le condizioni per avervi accesso.

 

D.LGS. 70/2003

Informazioni che il prestatore di servizio è tenuto a fornire prima dell’inoltro dell’ordine da parte del consumatore destinatario del servizio e in modo chiaro, comprensibile ed inequivocabile (fermi restando gli obblighi informativi sopra riepilogati, ove applicabili) puntuali informazioni circa:

  • Le fasi tecniche da seguire per la conclusione del contratto;
  • Le modalità di archiviazione del contratto concluso e le relative modalità di accesso;
  • I mezzi tecnici messi a disposizione del destinatario per individuare e correggere gli errori di inserimento dei dati prima di inoltrare l’ordine al prestatore;
  • Le lingue a disposizione per concludere il contratto oltre all’italiano.

Web Agency Milano

user experience design